Paolo Lorenzi tennis

Nati sotto il segno del Sagittario

Ah siamo arrivati al tennista ingenuo e candido, privo di furbizia, quello che non ruba mai una palla. Adora girare il mondo ed è più facile che vinca un torneo a Timbuctu piuttosto che al circolo di casa, dove non lo vedono mai. La sua forza è nelle gambe e ginocchia, è estremamente mobile. Troviamo in questo segno delle leggende del tennis.

Il tennista Sagittario ha il fuoco dentro e in campo può trasformarsi in una vera belva, come Monica Seles la “belva di Novi Sad”, una campionessa interrotta da una pugnalata alle spalle, una ferita di appena un centimetro e mezzo che ha compromesso una fulgida carriera, dato che si è dovuta accontentare di 9 titoli slam.

La tennista americana Chris Evert, Sagittario, dominò il tennis femminile degli anni 70 vincendo in carriera 157 tornei tra cui 18 prove slam.

Andando a ritroso come i gamberi troviamo un’altra campionessa di questo segno, ex numero 1 capace di vincere 39 titoli slam (tra singolo e doppio), l’americana Billie Jean King famosa anche per il suo impegno per il riconoscimento del tennis femminile e la famosa “battaglia dei sessi”.

Fra i maschi segnaliamo il caso di bum-bum Boris Becker, il tedesco è stato n.1 al mondo e ha vinto 6 titoli slam tra cui Wimbledon ad appena 17 anni.

Nati dal 22 novembre al 21 dicembre

Foto di copertina dal web: Paolo Lorenzi

Visualizzazioni 1.465, oggi 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.